Lun-Ven 8:00-12:30 14:00-17:30

SS-10/05/02/01

I velocimetri linearizzati SS10/SS05/SS02 e SS01 sono realizzati usando delle celle geofoniche a frequenza propria di 4.5 o 2.0Hz. Il segnale è compensato da una scheda elettronica secondo il metodo Lippmann utilizzato ormai da diversi decenni.
Nonostante abbia alcune limitazioni, questo metodo permette di avere una banda passante piatta nel range inferiore alla frequenza di risonanza meccanica del geofono. Risulta particolarmente indicato per le misure di rumore (metodo di Nakamura, HVSR) in quanto i sensori godono di una migliore immunità agli errori di livellamento. L'elevata amplificazione (400V/m/s) offre la possibilità di usare questo tipo di sensori anche in sistemi di acquisizione con rapporto segnale rumore non eccellente (sismografi molto economici o datati).

Questi sensori escono con un'uscita differenziale reale e possono essere personalizzati in quanto a sensibilità oltre i 400V/m/s nominali (es 800, 1200, 2400V/m/s).

I sensori da 1Hz e 0.5Hz sfruttano celle da 4.5Hz, mentre i sensori da 0.2Hz e 0.1Hz montano celle da 2Hz. Questi ultimi hanno un sistema di blocco (shunt) automatico per salvaguardare l'integrità del sensore mentre lo si trasporta.

Tali sensori possono essere incorporti anche all'interno degli SL06 o degli SR04 (VelBox o GeoBox), oppure esternamente a essi sia in superficie che in pozzo (SS-BHV).

APPLICAZIONI
A seconda del sistema di registrazione abbinato, possono essere utilizzati per misurazioni temporanee, come per misurazioni del rumore naturale (Nakamura), oppure per monitoraggi in ambito sismologico o ingegneristico (monitoraggio sismologico, monitoraggio reservoir, allerta sismica, monitoraggio strutturale e analisi modale di un edificio).

Gallery

Documentazione aggiuntiva

application/pdf

SS-10/05/02/01

Per la massima linearità nei microtremori.

 

Sei interessato a questo prodotto?