Il progetto SEISMOWIN consiste in una serie di moduli software utilizzabili in ambito sismologico, geofisico ed ingegneristico.

La figura che segue mostra una veduta d’insieme dei moduli e del flusso ideale del segnale sismico tra di essi.

Alcuni dei moduli (LINK, LOG, LOG-EDU e LOG-MT) servono all’acquisizione del segnale digitale proveniente dal sismografo, alla sua eventuale analisi sismologica (ad esempio per il rilevamento e la registrazione di eventi) e alla memorizzazione su file nel formato appropriato.

Una menzione particolare va fatta per il modulo LOG-MT, dedicato specificamente alla registrazione dei microtremori: il programma permette non solo di visualizzare il segnale nel dominio del tempo, ma anche di effettuare in tempo reale sia l’analisi della particle motion sul piano orizzontale che il calcolo del rapporto HV.

Tra gli altri moduli vanno messi in risalto il modulo RESP, che permette di calcolare la risposta strumentale del proprio sistema e memorizzarla nel cosiddetto “response file”, e il modulo SURVEY, utilizzabile per effettuare analisi ed elaborazioni approfondite del segnale, tra cui la sua restituzione in velocità, accelerazione o spostamento grazie all’operazione nota come deconvoluzione.

Tramite il link sottostante è possibile scaricare il file di installazione di SEISMOWIN, che installerà sul vostro PC il programma di gestione della suite (SEISMOWIN front-end), oltre ai moduli stessi. Con questo programma potrete controllare la presenza di aggiornamenti e scaricare e visualizzare i manuali d’uso di ogni modulo.

FILE DI INSTALLAZIONE DI SEISMOWIN

Nota: gli utenti del modulo SEISMOLOG-MT sono invitati a NON UTILIZZARNE le versioni 1.3.2 e 1.3.3 e ad aggiornare all’ultima versione disponibile tramite l’apposita funzione di aggiornamento automatico di SEISMOWIN.
Le versioni menzionate aumentano il livello di rumore alle alte frequenze a causa di un difetto software, dando origine a un artefatto trascurabile ma comunque non desiderabile.