Geopsy è un potente software open source realizzato nell’ambito dello studio SESAME per l’elaborazione di un’ampia varietà di sondaggi geofisici (HVSR, MASW, rifrazione, ecc.).
Si rimanda alla pagina ufficiale per tutti i dettagli.

http://www.geopsy.org

Geopsy per Windows

File di installazione Windows 64 bits

File di installazione Windows 32 bits

 

Vecchi rilasci

File di installazione versione 2.4.4

File di istallazione versione 2.5.0


Geopsy per Linux

Per questo software abbiamo realizzato uno script autoinstallante per le distribuzioni Gnu/Linux Ubuntu & Debian.
Per installare Geopsy sarà sufficiente scaricare l’apposito archivio dal link in fondo alla pagina, decomprimerlo in una cartella ed eseguire il file install.sh con i privilegi di amministratore. Lo script di installazione genererà un link che sarà utile per avviare Geopsy.

Se non fosse possibile installarlo così consigliamo, una volta scaricato il file, di aprire il terminale, posizionarsi nella cartella dove è stato scaricato il file ed eseguire questi comandi:
1) tar -xzf geopsy.tar.gz
2) sudo chmod 777 install.sh
3) sudo ./install.sh

Per le altre distribuzioni Linux è necessario compilare autonomamente il codice sorgente del programma. Il link ai sorgenti presenti nel sito web di Geopsy si trova in fondo alla pagina. Prima di compilare sono necessarie queste librerie esterne, le cui versioni sono riportate fra parentesi:
QtCore (>= 4.6.3)
QtGui (>= 4.6.3)
QtNetwork (>= 4.6.3)
QtScript (>= 4.6.3)
QtSvg (>= 4.6.3)
blas (>= 3.1.0)
fftw3 (>= 3.1.2)
lapack (>= 3.1.0)
pthread (>= 2.9)
rt (>= 2.9)

Per qualsiasi problema in fase di compilazione si rimanda alla documentazione ufficiale di Geopsy.

Download
Script autoinstallante per Gnu/Linux Ubuntu & Debian

Sorgenti