L’elevata risoluzione e bassissimo rumore per frequenze inferiori a 10Hz caratterizzano questo strumento; esso è basato sul convertitore sismico SADC20 progettato specificamente per raggiungere le prestazioni più elevate in abbinamento a sensori elettrodinamici (geofoni).

Il sensore ideale per il monitoraggio sismico è l’SS20 (frequenza di risonanza 2Hz) del quale il pack di sensori può essere anche incorporato nello strumento; una soluzione più economica ma comunque efficace è l’uso dei sensori da 4.5Hz di frequenza naturale ovvero l’SS45 come unità esterna o come pack di sensori interni.

L’SR04 può essere abbinato anche a qualsiasi altro sensore sismometrico disponibile sul mercato.

Scheda tecnica